NEOPATENTATI: QUALE AUTO SCEGLIERE?

Condividi:

Nel 2024 le case automobilistiche offrono moltissime possibilità per la scelta di un auto i neopatentati dovranno però considerare una serie di caratteristiche specifiche.

Nella scelta della prima macchina, i neopatentati dovrebbero considerare vari aspetti:

  • Cilindrata e potenza: è consigliabile optare per autovetture con motori di piccola o media potenza, che rispettino il rapporto peso/potenza imposto dalla legge.
  • Dimensioni e maneggevolezza: scegliere un’auto di piccole dimensioni sicuramente accrescerà l’esperienza del neopatentato/a.
  • Economia di utilizzo: da considerare i costi di gestione, il consumo di carburante e i costi di assicurazione.

 

Caratteristiche e requisiti delle macchine per neopatentati

Per garantire la sicurezza stradale e limitare i rischi associati alla guida di veicoli eccessivamente potenti da parte di conducenti meno esperti, le normative italiane stabiliscono requisiti specifici per i neopatentati:

  • Potenza massima: la potenza massima consentita per le auto guidate da neopatentati è di 70 kW, equivalenti a circa 95 cavalli (CV).
  • Rapporto peso/potenza: il limite di rapporto peso/potenza è fissato a 55 kW per tonnellata. Questo significa che per un veicolo il cui peso totale è di 1,3 tonnellate, la potenza massima del motore non deve superare i 65 kW.
  • Veicoli elettrici e ibridi plug-in: per i veicoli elettrici e ibridi plug-in, il limite del rapporto potenza/tara è stato aumentato a 65 kW per tonnellata, una modifica che permette ai neopatentati di guidare alcuni modelli di auto elettriche e ibride più potenti.

 Conseguenze per la violazione dei limiti

La violazione delle normative comporta sanzioni significative, che variano da multe pecuniarie fino alla sospensione della patente di guida per un periodo che può variare da due a otto mesi. Anche una guida in stato di ebrezza può comportare diverse sanzioni ai neopatentati.

Per verificare se un veicolo specifico rientra nei limiti consentiti, è possibile consultare il sito Web de “IL PORTALE DELL’AUTOMOBILISTA”, dal portale è infatti possibile ottenere la potenza specifica e verificare se rientra nei limiti stabiliti per i neopatentati inserendo la targa del veicolo.

Calcolo del rapporto peso/potenza

Per calcolare il rapporto peso/potenza di un veicolo:

  • Trova la massa a vuoto dell’auto.
  • Aggiungi il peso medio dell’autista (generalmente considerato 75 kg).
  • Converti la somma totale del peso in tonnellate.
  • Dividi la potenza del motore per la massa in tonnellate per ottenere il rapporto peso/potenza.

Ad esempio, per un’auto con una massa a vuoto di 1225 kg e un autista di 75 kg, la massa totale è 1300 kg. Se la potenza del motore è di 65 kW, il rapporto peso/potenza sarà 50 kW/tonnellata, rendendo l’auto idonea alla guida da parte di un neopatentato.

Elenco delle auto per neopatentati

Abarth: 500

Audi: Q3, Q4 e-tron

BMW: i3, iX,

Citroen:  C1,C3, e-Berlingo, e-C4, e-SpaceTourer

Cupra: Born

Dacia: Duster, Lodgy, Sandero, Spring

DS: DS3 Crossback

EVO: Electric

Fiat: 500, 500 C, 500 L, 500 X, 500 elettrica, Panda, Panda Cross, Tipo

Ford: EcoSport, Fiesta, Ka, Kuga

Hyundai: i10, Ioniq, Kona

Jeep: Renegade 4Xe

Kia: Picanto, Rio, Stonic, Niro PHEV

Lancia: Ypsilon

Mahindra: KUV100

Mazda: Mazda2

Mercedes: Citan

MG: Marvel R, ZS EV

Mini: Mini

Mitsubishi: Space Star

Nissan: Juke

Opel: Corsa, Corsa-e, Mokka-e, Zafira e-Life

Peugeot: 108, 208, 2008, e-Rifter, e-Traveler

Renault: Arkana, Captur, Clio, Kangoo, Megane, Twingo, Twingo Elettric, Zoe

Seat: Arona, Ibiza, Leon, Leon Station, Scala

Skoda: Fabia, Kamin, Scala

Smart: forfour EQ, fortwo EQ, Zero

Toyota: Aygo, Yaris, Yaris Cross

Volkswagen: Up!, e-up!, ID.3, ID.4, Polo

 

Riassumendo i nostri consigli per la scelta:

  • Facilità di guida: auto con una buona visibilità, un cambio morbido e sospensioni confortevoli sono ideali.
  • Tecnologie di sicurezza avanzate: è essenziale che l’auto sia dotata di tecnologie di sicurezza moderne, inclusi sistemi di frenata d’emergenza assistita, controllo della stabilità, airbag e sistemi di monitoraggio degli angoli ciechi.
  • Dimensioni e manovrabilità: auto di dimensioni ridotte sono preferibili per i neopatentati, offrendo maggiore facilità di manovra e parcheggio, soprattutto in contesti urbani.
  • Affidabilità e durabilità: vetture con una solida affidabilità e una buona reputazione per la durata nel tempo sono scelte sagge per evitare costose riparazioni e manutenzioni.
  • Consumi ridotti e sostenibilità: auto con bassi consumi di carburante o veicoli elettrici sono opzioni economicamente vantaggiose per i neopatentati.
  • Prezzo di acquisto e costi assicurativi: considerare auto con tariffe assicurative più basse e un buon rapporto qualità/prezzo è fondamentale per gestire i costi complessivi di possesso.

 

Contattaci

NB: lasciate un messaggio in segreteria e verrete richiamati ( siamo quotidianamente agli esami in motorizzazione)

I nostri mezzi